Translate

mercoledì 22 marzo 2017

Marmellata di fragole e kiwi senza zucchero e senza pectina homemade


Marmellata senza zucchero aggiunto e senza pectina,priva di conservanti , economica e genuina al100%




la marmellata senza zucchero è una scelta intelligente per prendersi cura della propria salute e per utilizzare la frutta molto matura che diversamente dovremmo buttare via!

per questa preparazione infatti dovremo utilizzare della frutta molto molto matura e perciò zuccherina...il gusto è ottimo,senza rinunciare alla dolcezza!!!😊😊😊





Oggi ho voluto sperimentare una nuova marmellata:kiwi e fragole,due dei miei frutti preferiti,  zuccherini e perciò dolci di natura!!



Il procedimento per ogni marmellata senza zucchero è il medesimo.

Foto -ricetta passo a passo 

Marmellata di fragole sugar free




COME PREPARARE LA MARMELLATA SUGAR FREE;PROCEDIMENTO BASE


la marmellata si addenserà per la riduzione dell'acqua e dello zucchero(nel nostro caso quello contenuto nella frutta)e grazie alla fondamentale presenza della pectina...anch'essa presente nella frutta.

in particolar modo la pectina si trova nelle mele,specialmente nella buccia.
per una marmellata senza zucchero è necessario utilizzare 1 mela intera(detorsolata) per ogni 500 gr di frutta.
infine il succo di limone aggiungerà maggiore acidità  velocizzando la gelificazione e stabilizzando la marmellata


queste regole base si possono applicare ad ogni tipo di frutta




INGREDIENTI (per circa 2 vasetti da 250 gr)


500 gr di frutta a scelta..in questo caso fragole e kiwi

1 mela con buccia

succo di 1/2 limone

3 cucchiai di acqua




IN AGGIUNTA facoltativo

semi di chia macinati (ottimi con le fragole)
1 cucchiaino di cannella in polvere (indicato per pere o mele)
zenzero(pere o mele)
q.b foglioline di menta fresca (fragole)



TEMPO 1 ora e 24 ore di riposo già invasata



CONSERVAZIONE

la marmellata si può conservare in un luogo fresco e asciutto per circa 2 mesi,una volta aperta in frigorifero per 10 giorni.


PEOCEDIMENTO 

Tagliare la frutta, metterla in una casseruola con acqua e limone e lasciar cuocere per circa 40 minuti a fuoco basso.

Nel frattempo sterilizzare due barattoli facendoli bollire per circa 10 minuti in una pentola capiente.
(per il procedimento completo clicca il link sopra)



A cottura quasi ultimata si può frullare con un minipimer per ottenere una marmellata cremosa , senza pezzi.

Questo passaggio è facoltativo.



Procedere con la cottura finché la marmellata non si sarà addensata.

Prova piattino:
per assicurarsi di ottenere la giusta consistenza versate un cucchiaino di marmellata su un piattino.
Se la marmellata resta compatta (seppur morbida e cremosa) è pronta per essere invasata.

Raffreddando rapprenderá ulteriormente 😄




Invasare ancora bollente e chiudere ermeticamente.
Lasciar raffreddare almeno24 ora capovolte!!






La marmellata è pronta per essere gustata...senza alcun senso di colpa!!!
Le calorie contenute sono davvero esigue e il gusto invitante...capace di soddisfare la nostra voglia di dolcezza😍😍



Altre ricette per squisite marmellata


Marmellata di prugne rosse
http://gemma-mammaincucina.blogspot.it/search/label/Confettura%20di%20prugne%20rosse?m=0



Marmellata di arance
http://gemma-mammaincucina.blogspot.it/search/label/marmellata%20di%20arance%20homemade?m=0

lunedì 20 marzo 2017

Marmellata di fragole senza zucchero e senza pectina homemade



una marmellata  da scoprire e da gustare...in tutta salute!!!

questa ricetta ,oltre che semplicissima a ed estremamente economica,è adatta per chi ama produrre in casa,potendo controllare la qualità degli alimenti,per chi è a dieta o per chi è intollerante a zuccheri o pectina!

la marmellata senza zucchero è una scelta intelligente per prendersi cura della propria salute e per utilizzare la frutta molto matura che diversamente dovremmo buttare via!

per questa preparazione infatti dovremo utilizzare della frutta molto molto matura e perciò zuccherina...il gusto è ottimo,senza rinunciare alla dolcezza!!












trasformiamo dunque le nostre fragoline in una marmellata golosa ma con pochissime calorie,senza conservanti e senza dolcificanti


oggi vi propongo di utilizzare delle fragole,ma le varianti sono perlopiù infinite...kiwi,mele,pere,frutti di bosco,albicocche o pesche...

da arricchire a piacere con vaniglia,cannella foglioline di,menta,liquirizia...in base al vostro estro culinario!!!



COME PREPARARE LA MARMELLATA SUGAR FREE;PROCEDIMENTO BASE


la marmellata si addenserà per la riduzione dell'acqua e dello zucchero(nel nostro caso quello contenuto nella frutta)e grazie alla fondamentale presenza della pectina...anch'essa presente nella frutta.

in particolar modo la pectina si trova nelle mele,specialmente nella buccia.
per una marmellata senza zucchero è necessario utilizzare 1 mela intera(detorsolata) per ogni 500 gr di frutta.
infine il succo di limone aggiungerà maggiore acidità  velocizzando la gelificazione e stabilizzando la marmellata


queste regole base si possono applicare ad ogni tipo di frutta




INGREDIENTI (per circa 2 vasetti da 250 gr)


500 gr di frutta a scelta..in questo caso fragole

1 mela con buccia

succo di 1/2 limone

3 cucchiai di acqua




IN AGGIUNTA facoltativo

semi di chia macinati (ottimi con le fragole)
1 cucchiaino di cannella in polvere (indicato per pere o mele)
zenzero(pere o mele)
q.b foglioline di menta fresca (fragole)



TEMPO 1 ora e 24 ore di riposo già invasata



CONSERVAZIONE

la marmellata si può conservare in un luogo fresco e asciutto per circa 2 mesi,una volta aperta in frigorifero per 10 giorni.






PROCEDIMENTO



cominciamo sterilizzando due vasetti di vetro .
il procedimento è semplice:riporli in una pentola e coprirli di acqua.

lasciar bollire per 10 minuti ,dunque estrarli dalla pentola e farli asciugare completamente su un canovaccio pulito.


mentre i vasetti si sterilizzano prepariamo la marmellata...






 


laviamo ben bene le fragoline e procediamo sminuzzandole
 
 




una volta pronte riporle in una pentola antiaderente ...ed affettare anche la mela,senza sbucciarla

 
 


aggiungere il limone e l'acqua ed accendere il fuoco a fiamma bassa.

 



sarà necessario rimestare frequentemente per evitare che si attacchi al fondo e per permettere una cottura omogenea.

una volta che le fragole si saranno" spappolate" potrete decidere se ridurle in purea con un minipimer o lasciare la marmellata a pezzettoni.

è un passaggio facoltativo!!!



la marmellata sarà pronta quando risulterà morbida ma soda...non esagerare con la cottura,raffreddando rapprenderà ulteriormente.


siamo dunque pronti per invasare.

i vasetti dovranno essere completamente asciutti e la marmellata ancora bollente.
riemoire fino al bordo,chiudere con il tappo e rovesciare il vasetto a testa in giù.


lasciare che raffreddino completamente in questa posizione per almeno 24 ore.







 
 

 
la nostra marmellata è pronta per essere spalmata sul pane,sui biscotti o per farcire trote e crostate!!!!


 



 

 

ecco due link per sperimentare gustose marmellate sempre homemade...



 

domenica 12 marzo 2017

Pasta al forno con crema di piselli



un piatto semplice e povero,ma sano e genuino..una buona pasta condita con una crema di piselli gustosa !!

da mamma questo è un perfetto escamotage per servire la verdura ai miei bambini senza sentirli brontolare;-)

vediamo step by step come prepararla...un procedimento veloce alla portata di tutti!!



INGREDIENTI (per 4 persone)

350 gr di pasta

250 gr di piselli


per la besciamella

1 cucchiaino di farina 00

1 cucchiaino di burro

1 bicchiere di latte



TEMPO   15 minuti per la crema più 20 minuti per la pasta e 10 minuti a grillare in forno ventilato a 190 gradi



CONSERVAZIONE  2 giorni massimo



PROCEDIMENTO


per questa ricetta possiamo utilizzare piselli avanzati dal giorno precedente,piselli freschi,in scatola o surgelati...insomma quello che avete a disposizione in casa!!


cuocere i piselli e una volta intiepiditi procedete frullandoli con un minipimer,riducendoli in crema







 


procediamo alla preparazione della besciamella.

la besciamella in realtà è facoltativa...serve a rendere più gustosa la crema.
chi ,per salute,necessità o per ottenere una ricetta più light volesse evitare di utilizzare la besciamella,può tranquillamente saltare questo passaggio ed eventualmente allungare la crema di piselli con un po' di latte!!


in un pentolino sciogliere a fiamma bassa il burro
 
 aggiungere la farina e mescolare subito per amalgamare il tutto

 

otterremo una pastella molto morbida
 

aggiungiamo il latte e continuiamo a mescolare 
 

in pochi secondi otterremo la besciamella
 


salare q.b. e procedere amalgamando la besciamella alla crema di piselli




 


se preferite una crema più o meno morbida allungate con il latte fino ad ottenere la consistenza desiderata

 
 

la crema è pronta!!
 
 


ultimo step....cuocere la pasta

 
 




 
 



scolare la pasta e condire con la crema.

per ottenere un sottile strato croccante spolverare la pasta con grana grattugiato e qualche ricciolo di burro ed infornare in forno caldo ventilato a 190 gradi per 10 minuti


buon appetito!!!!


Pasta Choux


Pasta choux per la preparazione di ottimi dolcetti morbidi da farcire e gustare per colazione o merenda!!!





La preparazione è davvero semplice e veloce e il gusto delicato vi conquisterà 😊😊


Questo è il classico impasto per le zeppole di San Giuseppe, non fritte ma cotte in forno.
Una gustosa e genuina variante da poter farcire con crema pasticciera (verisione classica)o dell'ottima marmellata come ho fatto io😊







 
 

INGREDIENTI (per circa 15 dolcetti)


100ml di latte

100ml di acqua

5 gr di sale

15 gr di zucchero

80 che di burro 

125 gr di farina 00

4 uova




Per la farcia(a piacere)


Marmellata

Crema
Nutella



TEMPO preparazione 15 minuti cottura 40 min a 180 gradi



Conservazione 2giorni



PROCEDIMENTO 

in un pentolino versate latte,acqua,sale,zucchero e burro
 



A fuoco dolce mescolare tutti gli ingredienti finché non saranno ben amalgamati 





Dunque aggiungere la farina,senza togliere dal fuoco...e mescolare...


L'impasto rapprenderá fino a staccarsi dalle pareti del pentolino formando una palla soda 








Spegnere il fuoco e togliere il pentolino dai fornelli.


Prepariamo le uova





Lavoriamo un uovo alla volta nell'impasto...



Otterremo una crema molto morbida



Versiamo la pasta choux in una sac-a-poche col beccuccio a stella e foderiamo una teglia con carta forno





Creiamo tante striscioline di impasto,delle dimensioni che preferiamo,oppure dei bignè che poi farciremo ..


La dimensione o forma è a vostra discrezione








Infornare a 180 gradi per 40 minuti ,estrarre dal forno e lasciar
raffreddare!!!





Sempre aiutandovi con una sac-a-poche (con beccuccio fine) farcire con marmellata,crema o nutella a piacere😄😄..mi raccomando da entrambi i lati!!!




Un tocco di golosità! ?!?!

Sciogliamo del cioccolato per decorare i nostri pasticcini!!!





Eccoli pronti ,soffici,golosi e irresistibili!!!! 



...uno tira l'altro😊


Dunque Buon appetito...e come dico sempre ...sperimentate ,divertitevi e gustate😙😙😙