Translate

mercoledì 11 novembre 2015

Torta paesana

La torta paesana appartiene alla tradizione culinaria della mia regione...la lombardia.










Nasce come ricetta povera,che riutilizza il pane secco e del latte per creare un morbidissimo e delizioso dolce paesano.
È una ricetta tramandata di generazione in generazione e non esiste una ricetta base:gli ingredienti principali,comuni ad ogni versione,sono pane secco,zucchero e latte...
La bellezza di questa ricetta,oltre all'estrema semplicità della preparazione,è la possibilità di scremare al minimo gli ingredienti senza perdere gusto,bontà e consistenza.
Ho realizzato questa torta con gli ingredienti che avevo in casa...ovvero senza amaretti e pinoli e vi assicuro che è davvero deliziosa.
Tra gli ingredienti metterò anche quelli che non ho utilizzato,per dar la possibilità a chi volesse,di provare la versione classica completa di questo dolce gustosissimo...



INGREDIENTI(per uno stampo max 27 cm)


200gr di pane raffermo
100 gr di cacao amaro in polvere
1 lt di latte
150 gr di zucchero
2uova
80 gr di uvetta


Questi sono gli ingredienti base,con cui ho preparato la mia torta paesana.
Ingredienti facoltativi per la.versione completa:


100 gr di amaretti
100 gr di pinoli


Tempo 40 min a 180°

Conservazione 1 settimana


PROCEDIMENTO

spezzare il pane secco grossolanamente e metterlo in ammollo nel latte.
Per velocizzare l'assorbimento del latte lo si può scaldare in una pentola,senza farlo bollire.
In questo modo il pane si ammorbidirà più facilmente.
In una tazza d'acqua mettere in ammollo anche l'uvetta.
Procedere versando zucchero,cacao,pinoli(facoltativi) e uova in un recipiente ed amalgamarli.
Aggiungere l'uvetta ammorbidita e ben strizzata.

Io l'ho infarinata leggermente :questa operazione è facoltativa,la farina aiuterà l'uvetta a non affondare nel composto morbido durante la cottura,restando così ben distribuita.
Una volta che il pane si sarà ammorbidito ,procedere frullandolo grossolanamente.
In realtà ,se al principio avete sminuzzato il pane, quest'operazione è superflua.

Amalgamare tutti gli ingredienti insieme fino ad ottenere un composto scuro e piuttosto liquido...
Facoltativo:sbriciolare ed amalgamare anche gli amaretti.
Foderare uno stampo con carta da forno e rovesciarvi il composto.
Lo.spessore della torta è a vostra discrezione.

Io ho utilizzato uno stampo a cerniera di 24 cm poiché volevo una torta paesana bella spessa.
Infornare in forno.già caldo e ventilato a 180° per circa 40 minuti sul ripiano basso del forno.
Effettuare regolarmente la prova stecchino.

Quando lo stecchino estratto sarà asciutto interrompere la cottura ed estrarre la torta dal forno.
In questo modo rassoderà raffreddando e voi avrete ottenuto un dolce compatto ma morbidissimo.
A cottura ultimata potrete decorare la superficie della torta con qualche pinolo...

Un consiglio:durante la cottura sulla superficie si creerà una crosticina leggermente butterata.una volta intiepidita,capovolgerla sul piatto che utilizzerete per servirla.la base della torta sarà liscia e morbida,più bella da vedere e facile da decorare


Servire fredda con un buon caffè


Buon appetito !!!