Translate

lunedì 20 marzo 2017

Marmellata di fragole senza zucchero e senza pectina homemade



una marmellata  da scoprire e da gustare...in tutta salute!!!

questa ricetta ,oltre che semplicissima a ed estremamente economica,è adatta per chi ama produrre in casa,potendo controllare la qualità degli alimenti,per chi è a dieta o per chi è intollerante a zuccheri o pectina!

la marmellata senza zucchero è una scelta intelligente per prendersi cura della propria salute e per utilizzare la frutta molto matura che diversamente dovremmo buttare via!

per questa preparazione infatti dovremo utilizzare della frutta molto molto matura e perciò zuccherina...il gusto è ottimo,senza rinunciare alla dolcezza!!












trasformiamo dunque le nostre fragoline in una marmellata golosa ma con pochissime calorie,senza conservanti e senza dolcificanti


oggi vi propongo di utilizzare delle fragole,ma le varianti sono perlopiù infinite...kiwi,mele,pere,frutti di bosco,albicocche o pesche...

da arricchire a piacere con vaniglia,cannella foglioline di,menta,liquirizia...in base al vostro estro culinario!!!



COME PREPARARE LA MARMELLATA SUGAR FREE;PROCEDIMENTO BASE


la marmellata si addenserà per la riduzione dell'acqua e dello zucchero(nel nostro caso quello contenuto nella frutta)e grazie alla fondamentale presenza della pectina...anch'essa presente nella frutta.

in particolar modo la pectina si trova nelle mele,specialmente nella buccia.
per una marmellata senza zucchero è necessario utilizzare 1 mela intera(detorsolata) per ogni 500 gr di frutta.
infine il succo di limone aggiungerà maggiore acidità  velocizzando la gelificazione e stabilizzando la marmellata


queste regole base si possono applicare ad ogni tipo di frutta




INGREDIENTI (per circa 2 vasetti da 250 gr)


500 gr di frutta a scelta..in questo caso fragole

1 mela con buccia

succo di 1/2 limone

3 cucchiai di acqua




IN AGGIUNTA facoltativo

semi di chia macinati (ottimi con le fragole)
1 cucchiaino di cannella in polvere (indicato per pere o mele)
zenzero(pere o mele)
q.b foglioline di menta fresca (fragole)



TEMPO 1 ora e 24 ore di riposo già invasata



CONSERVAZIONE

la marmellata si può conservare in un luogo fresco e asciutto per circa 2 mesi,una volta aperta in frigorifero per 10 giorni.






PROCEDIMENTO



cominciamo sterilizzando due vasetti di vetro .
il procedimento è semplice:riporli in una pentola e coprirli di acqua.

lasciar bollire per 10 minuti ,dunque estrarli dalla pentola e farli asciugare completamente su un canovaccio pulito.


mentre i vasetti si sterilizzano prepariamo la marmellata...






 


laviamo ben bene le fragoline e procediamo sminuzzandole
 
 




una volta pronte riporle in una pentola antiaderente ...ed affettare anche la mela,senza sbucciarla

 
 


aggiungere il limone e l'acqua ed accendere il fuoco a fiamma bassa.

 



sarà necessario rimestare frequentemente per evitare che si attacchi al fondo e per permettere una cottura omogenea.

una volta che le fragole si saranno" spappolate" potrete decidere se ridurle in purea con un minipimer o lasciare la marmellata a pezzettoni.

è un passaggio facoltativo!!!



la marmellata sarà pronta quando risulterà morbida ma soda...non esagerare con la cottura,raffreddando rapprenderà ulteriormente.


siamo dunque pronti per invasare.

i vasetti dovranno essere completamente asciutti e la marmellata ancora bollente.
riemoire fino al bordo,chiudere con il tappo e rovesciare il vasetto a testa in giù.


lasciare che raffreddino completamente in questa posizione per almeno 24 ore.







 
 

 
la nostra marmellata è pronta per essere spalmata sul pane,sui biscotti o per farcire trote e crostate!!!!


 



 

 

ecco due link per sperimentare gustose marmellate sempre homemade...